I segreti dell’orgasmo: il decalogo del piacere


Il primo amore, il primo rapporto sessuale, il primissimo approccio. Il tutto, spesso, si riduce meramente al comune denominatore che regola le nostre vite, il nostro piacere ma soprattutto le nostre ansie: l’orgasmo. Sebbene il mondo si divida in due, fra gli egoisti ed altruisti, è giusto credere che un rapporto sessuale completo e soddisfacente sia tale solo nel momento in cui entrambi giungono al massimo del godimento, l’orgasmo per l’appunto.

Non esiste un libro, non ci sono leggi, ma buone norme da ricordare senza dubbio sì. E la prima di queste, senza dubbio, è legato alla consapevolezza che non sempre l’orgasmo può essere raggiunto soprattutto fra le donne. In tal caso, non è il caso di farsi venire ansie e paure, è normale e preoccuparsene non farà altro che rimandare quel momento.

L’ansia da prestazione, antico e temuto tabù. Non ha un età, dai più giovani e vergini ai navigati e maturi: può capitare a tutti, all’improvviso, in qualsiasi contesto e con qualsivoglia partner. Anzi, altra regola comune, l’orgasmo migliora con l’età e con la consapevolezza che abbiamo del nostro e del corpo altrui.

L’autoerotismo e l’orgasmo, non sono due mondi paralleli ma nemmeno strettamente comunicanti: è possibile sì, ma non sarà mai paragonabile al piacere di raggiungerlo tramite il sesso. Il partner, in tal senso, mantiene il ruolo primario: essere capaci di scaldare e coinvolgere è la base per arrivare al “traguardo“.

Se di natura vaginale o clitorideo, molte donne faticano a saperlo e lo scoprono solo col tempo, con una più profonda conoscenza della propria sessualità. Non esiste un piacere che superi l’altro, è semplicemente diverso e conoscerlo aiuta il partner nel suo “svolgimento“.

LEGGI ANCHE:  Le cose più strane mai vendute su Ebay

Capire quando si giunge all’orgasmo non è così semplice, il che spesso è motivo di gravidanze indesiderate. Sapersi gestire migliora la durata, dunque la longevità. Si dice che in quegli attimi appena prima dell’orgasmo si cada in un brevissimo istante di incoscienza. Saperlo gestire è il segreto per restare lontani da “pericoli“.

Elemento aggiuntivo e che potrebbe interessare il mondo femminile, quello di prendere due piccioni con una fava. Ebbene sì, perché avere un orgasmo nel bel mezzo del ciclo mestruale allieva e non poco i dolori spesso atroci che esso comporta.

Uno, due o multipli: l’orgasmo non segue regole, non è unico e non ha sempre la stessa durata. Ciò che influisce su ciò ovviamente è legato strettamente alla qualità del rapporto, alla predisposizione nel momento e al contesto ambientale.

L’unione dei fattori, come si suol dire, fa la forza.

 

 

What's Your Reaction?

Cry Cry
0
Cry
Cute Cute
0
Cute
Damn Damn
0
Damn
Dislike Dislike
0
Dislike
Lol Lol
0
Lol
Like Like
0
Like
Love Love
0
Love
Win Win
0
Win
WTF WTF
0
WTF

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

I segreti dell’orgasmo: il decalogo del piacere

log in

Become a part of our community!

reset password

Back to
log in
Choose A Format
Personality quiz
Trivia quiz
Poll
Story
List
Open List
Ranked List
Meme
Video
Audio
Image